Parco del Mincio
News
Tutte le novità del Parco
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » News » News e comunicati

Comunità del Parco: 11 progetti per il territorio e per la tutela dell’area protetta

Con il bilancio triennale 2019-2021 al varo e in conclusione investimenti per oltre 8 milioni di euro

(Mantova, 13 Dicembre 2018) -  

La Comunità del Parco si è riunita ieri nella sede dell'ente per l'approvazione dei punti all'ordine del giorno che comprendevano la ratifica di variazioni al bilancio di previsione 2018/2020",  la determinazione della contribuzione ordinaria a carico degli enti aderenti per l'anno 2019, l'approvazione Bilancio di previsione 2019/2021, l' aggiornamento del Documento Unico di Programmazione 2019/2021 e documenti allegati, l'elezione del Presidente e del Consiglio di Gestione del Parco Regionale del Mincio.

Le quote di contribuzione a carico degli enti restano invariate, con la conferma del ribasso del 5%: "Negli ultimi 5 anni – ha commentato il presidente Maurizio Pellizzer - abbiamo permesso un risparmio di 50 mila euro agli enti".

I punti relativi alle nomine sono stati rinviati a gennaio ma la comunità ha espresso una chiara volontà di rinnovo della figura di guida dell'ente Parco unitamente a quella del Direttore Cinzia De Simone che sarà riconfermata nell'incarico per il prossimo quinquennio.

La seduta si è svolta con votazioni unanimi su tutti i punti trattati, che hanno permesso di riassumere il volume di attività , di opere pubbliche in fase di realizzazione e di altri  progetti in corso di attuazione, 11  in tutto, ideati e gestiti dall'ente per un ammontare di 1,7 milioni di euro in opere pubbliche e per un ammontare di 6.5 milioni di euro per l'attuazione di altri progetti di valorizzazioni e riqualfiicazioni ambientali.

Di seguito la sintesi dei dati di bilancio e la descrizione dei progetti in corso di svolgimento.

Il bilancio di previsione 2019 del Parco del Mincio prevede somme in entrata per un importo di € 3.776.721,29, in pareggio rispetto alle somme in uscita.

Le entrate in conto corrente derivano in parte da Regione Lombardia (€ 461.977,00) e sono finalizzate sia a garantire la gestione ordinaria dell'ente che il finanziamento di progetti candidati nell'ambito del programma di sviluppo rurale con i piani integrati d'area "Terre e Acqua" e "Valorizzazione dei territori dei prati stabili". Tra gli importi assegnati all'ente da Regione Lombardia figurano anche somme destinate a svolgere attività di educazione ambientale, il servizio GEV e l'anticendio boschivo. Le ulteriori entrate in conto corrente sono garantite dagli enti che compongono la Comunità del Parco - i 13 Comuni che insistono sull'asta del fiume e la Provincia di Mantova - per i quali resta invariata la quota totale di contribuzione, determinata anche nel prossimo esercizio finanziario in € 253.500,00, pari a € 1,90 euro per ognuno dei 133.264 abitanti dell'area protetta.

Sul fronte delle opere pubbliche, gli investimenti per il triennio 2019-2021 ammontano a € 1.699.647,00.

Per un importo già finanziato di € 1.045.550,00 e conclusione lavori entro il 2020, l'impegno più rilevante del Parco riguarda l'avanzamento del progetto di mobilità sostenibile "Mantova Ciclabile" per la realizzazione delle tre piste ciclabili Fiera Catena - Valletta Valsecchi, Lunetta - centro di Mantova e Lunetta, e la costruzione del ponte ciclopedonale sulla darsena di porto Catena, in partnership con il Comune di Mantova e il Comune di San Giorgio. Per una somma complessiva di € 100.787,00, è poi in programma la prosecuzione delle manutenzioni straordinarie dei percorsi naturalistici, del centro visita Parco Bertone e della sede dell'ente, da attuarsi nel 2019 e 2020, interamente finanziati da Regione Lombardia. Per un importo di € 353.310,00, il Parco va verso il completamento, entro il 2019, dell'azione in capo all'ente Parco nell'ambito del progetto Ecopay Connect 2020, di cui è anche capofila.  L'intervento del Parco si attua sul canale Osone per ridurre l'apporto di solidi sospesi nella riserva naturale delle Valli del Mincio e migliorare così la qualità delle acque. L'intero progetto è finalizzato al potenziamento della connessione ecologica nei sistemi di acque del Lago di Garda e dei fiumi Mincio ed Oglio, realizzato in partnership con il Parco Oglio Nord, il Parco Oglio Sud, e il Parco Alto Garda Bresciano, insieme ad AIPO e FSC Italia.

"Alle opere inserite nel piano triennale degli investimenti per complessivi 1.700.000,00 euro – spiega il presidente del Parco del Mincio, Maurizio Pellizzer - si aggiungono le attività e i progetti che sono attualmente in corso, per una ulteriore consistente somma di € 6.554.969,56. Si tratta di altri 9 progetti che sono destinati a contribuire alla riqualificazione ambientale degli habitat di pregio dell'area protetta, alla valorizzazione della fruizione del territorio, al potenziamento della mobilità sostenibile e all'incremento della biodiversità".

Questi i principali ulteriori progetti in corso di attuazione:

il progetto "Le palafitte delle colline moreniche: percorso emozionale di valorizzazione dei siti Unesco", che sarà implementato con la realizzazione di interventi di illuminazione e miglioramento dell'accessibilità nei Siti Palafitticoli, per un importo € 61.292,00 finanziati da Regione Lombardia.

la conclusione, entro la primavera 2019, dei lavori di recupero ambientale di ex cave nel comune di Marmirolo, per un investimento di € 278.912,63.

il completamento del progetto "Tessere di natura", che prevede 28 opere in 21 comuni della provincia per la ricostituzione della Rete Ecologica Regionale (RER) tra il Mincio e il Po, per un investimento di € 1.076.592,00 co-finanziato da Fondazione Cariplo.

L'implementazione di interventi finalizzati a dare attuazione al Contratto di Fiume Mincio, accordo di programmazione negoziata che coinvolge oltre 60 realtà, pubbliche e private, per la riqualificazione e la tutela del bacino idrico del Mincio, e che ha visto l'adesione, nel 2018, di Tea e Sisam.

la realizzazione, a partire dal mese di maggio 2019 e per un arco temporale di due anni, di interventi straordinari di ripristino idrodinamico dei canali interni e di miglioramento della vegetazione acquatica nella ZSC Ansa e Valli del Mincio e nella ZPS Valli del Mincio", con particolare riferimento al contenimento dei fiori di loto, per un importo complessivo di € 75.000,00 finanziati da Regione Lombardia.

la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria alla sede dell'Ente, al Centro Parco Bertone e ai percorsi naturalistici per un importo complessivo di € 103.500,00 co-finanziati da Regione Lombardia.

A livello transnazionale, la prosecuzione del progetto Ecosustain che il Parco del Mincio porta avanti all'interno di un tavolo rappresentativo di Croazia, Bosnia, Italia, Grecia e Spagna, finalizzato allo scambio di buone pratiche per il mantenimento della biodiversità nelle aree protette, con particolare attenzione agli ambienti acquatici: dopo l'installazione di boe multiparametriche nei laghi di Mantova, è attualmente in corso la realizzazione del software per la lettura e la condivisione dei dati raccolti. L'investimento complessivo è pari a € 222.769,00, provenienti da fondi europei.

L'avanzamento del piano integrato d'area "Terre e acqua: il contributo dell'agricoltura alla sostenibilità" che prevede, con il coordinamento del Parco del Mincio nella funzione di capofila, la realizzazione di 26 interventi a sostegno della zootecnia da latte e del miglioramento della qualità delle acque nella zona del medio corso del Mincio tra le confluenze dei fiumi Mincio e Po, per un importo di € 1.632.231,98 co-finanziati da Regione Lombardia attraverso il Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 Pia. All'interno del partenariato, il Parco realizza il coordinamento generale del progetto, per un importo di € 50.000,00, e la gestione del percorso informativo di rete «Terra, acqua, prodotti In-Forma», per un importo di in € 40.800,00.

La partecipazione attiva nel partenariato del piano integrato d'area "Valorizzazione del territori dei prati stabili della Valle del Mincio", primo progetto di valorizzazione del territorio dei prati stabili della Valle del Mincio del valore di € 4.733.650,00, candidati a finanziamento nell'ambito della misura 16 del PSR 2014-2020. Nell'ambito del piano integrato, il Parco del Mincio realizza l'azione integrata trasversale «Tracciare e ricordare» che consiste nella realizzazione di bacheche e totem informativi e di un video di valorizzazione del territorio dei prati stabili, per un importo di progetto pari a € 53.053,32 e un contributo previsto di € 40.050,00.

 

foto della notizia
La Comunità del Parco del Mincio nella seduta del 12 dicembre
2019 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it