Parco del Mincio
News
Tutte le novità del Parco
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » News » News e comunicati

Sfoglia la guida di Tessere per la natura

Il report sulle 28 tessere di un mosaico di natura che abbiamo costruito lungo il Mincio e il Po

(Mantova, 15 Aprile 2019) - Per descrivere gli interventi di "Tessere per la natura", il maxi progetto di potenziamento della rete ecologica regionale che abbiamo concluso in 21 comuni mantovani grazie al co-finanziamento di Fondazione Cariplo, abbiamo realizzato una guida che racconta le 28 tessere di un mosaico costruito lungo i corridoi fluviali del Mincio e del Po, per rendere questi luoghi nuovamente idonei al mantenimento della biodiversità. 

Con il Parco del Mincio nel ruolo di capofila, il progetto è infatti costituito da 28 interventi a valenza ambientale e paesaggistica, realizzati in 21 comuni mantovani tra loro collegati dai corridoi fluviali del Mincio e del Po: le "tessere di natura", appunto, consistono in azioni di valorizzazione di habitat, che hanno lo scopo di mitigare le alterazioni provocate dall'uomo o, in misura minore, dalla natura, per rendere questi luoghi nuovamente idonei al rifugio, all'alimentazione e alla riproduzione di peculiari specie di interesse conservazionistico. L'investimento complessivo è di oltre un milione di euro, finanziati da Fondazione Cariplo, Aipo e dai partner di progetto. Completano il partenariato la Provincia di Mantova, il CNR-IREA (Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente), il Comune di Mantova e i comuni coinvolti nel maxi progetto.


GEOGRAFIA DEGLI INTERVENTI

Le opere sono state realizzate: 

• nell'alto mantovano, nei Comuni di Castiglione delle Stiviere, Medole, Casalmoro, Ponti sul Mincio, Monzambano, Volta Mantovana

• nel medio mantovano, nei comuni di Marmirolo, Goito, Rodigo, Castellucchio, Porto Mantovano, Mantova, Bagnolo San Vito

• nel basso mantovano, nei comuni di Sustinente, Serravalle Po, Pomponesco, Suzzara, Motteggiana, Ostiglia, Carbonara e Sermide.

Gli interventi ricadono in aree di elevato valore naturalistico: il Parco Regionale del Mincio, la Riserva Naturale Regionale Isola Boschina (ente gestore: ERSAF), Riserva Naturale Regionale Isola Boscone (ente gestore: Comune Carbonara di Po), la Riserva Naturale Regionale Garzaia di Pomponesco (ente gestore: Comune di Pomponesco), il PLIS (Parco locale d'interesse sovracomunale) del Moro (ente gestore: Comune Casalmoro), il PLIS delle Colline Moreniche (ente gestore: Comune Castiglione delle Stiviere), il PLIS San Colombano (ente gestore: comune Suzzara), il PLIS del Monte Medolano (ente gestore: comune Medole), la ZPS Viadana, Portiolo, San Benedetto Po, Ostiglia (ente gestore: Provincia Mantova).


LE OPERE

Le opere del progetto "Tessere di natura" contribuiscono al potenziamento dei corridoi ecologici grazie al consolidamento della funzione sorgente di aree di particolare interesse naturalistico: la finalità è quella di incrementare la biodiversità locale e rafforzare le funzioni connettive del Mincio e Po. 

Suddivise per macro-tipologie, le "tessere" consistono in: 

• interventi di potenziamento della funzionalità dei biocorridoi fluviali mediante creazione di boschi ripariali, unità arbustive e prati polifiti

• consolidamenti spondali del Mincio con tecniche di ingegneria naturalistica per arrestare l'erosione del corridoio terrestre perifluviale e creare aree con vegetazione riparia tipica

• potenziamento della funzionalità come biocorridoi di canali mediante rimodellamento delle sponde e di messa a dimora di vegetazione acquatica in alveo, di vegetazione ripariale e di fasce tampone boscate

• incremento delle zone umide perifluviali, mediante ripristino o riqualificazione ambientale di ambienti quali lanche ed ex cave in golena e realizzazione di pozze di ristagno idrico permanente o temporaneo

• interventi di conservazione e ripristino di fontanili

• interventi di conservazione attiva di ambienti aperti di particolare interesse naturalistico quali prati aridi e prati umidi

• interventi di arricchimento di microhabitat (alberi habitat, cataste di legna, pietraie, piante snag)

• interventi volti all'avvio o all'accelerazione di processi di evoluzione ecosistemica dei rimboschimenti verso forme più complesse, con disponibilità di nicchie ecologiche più elevate, con arricchimenti e incremento delle biocenosi edafiche (cercinatura piante in piedi e realizzazione catini basali, traslocazione biomassa legnosa decomposta, traslocazione ecocelle di suolo e di necromassa legnosa, liberazione di nuclei di farnia). 


Allegati:
foto della notizia
2019 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it