Parco del Mincio
VisitMincio
Turisti nel parco tra biodiversità, storia, arte e accoglienza
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » VisitMincio » I Punti d'interesse

Celti e romani: il sito di località Galeazzo - Jüdes

Oltre a una necropoli con corredi attribuibili alle fasi intermedie del celtismo padano (III-II sec. a.C.) rinvenuta in loc. Canne, la presenza gallica nei pressi del lago di Castellaro è testimoniata dal ritrovamento in loc. Galeazzo, su un cordone collinare posto a sud dell'invaso, di tre tombe a incinerazione databili al I sec. a.C..
Una di queste restituì un ricco corredo risultato di particolare interesse in quanto testimonia come, accanto a materiali che denunciano l'avanzato processo di romanizzazione delle regioni settentrionali, le popolazioni celtiche mantenessero ancora alcune loro peculiarità esemplificate dagli oggetti di ornamento e dalle armi.
A poche decine di metri dalle tombe doveva inoltre esistere un'area sacra, presso la quale venne edificato in età romana un piccolo sacello di culto dedicato a Mercurio, che presentava una copertura in laterizio con un fregio decorativo in cotto sostenuta da quattro pilastri angolari.

Cavriana, edicola votiva di località Galeazzo
Cavriana, edicola votiva di località Galeazzo
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
2024 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: segreteria@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it
Netpartner: Parks.it