Parco del Mincio
News
Tutte le novità del Parco
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » News » Info Natura

Il flagello delle cimici asiatiche

Allarme Coldiretti: perdite fino al 40% dei raccolti di mele, pere e pesche. Un altro destabilizzante caso di invasione biologica.

(Mantova, 03 Novembre 2017) - Che fastidio queste cimici asiatiche. Le troviamo tra le tende, nelle pieghe dei panni stesi, in qualsiasi fessura della casa, a volte persino tra le coperte. Sono tornate con una triste puntualità a cercare riparo per l'inverno tra le mura domestiche, ma questi disagi sono solo la punta dell'iceberg. Questa cimice originaria dell'Asia è un flagello per gli ecosistemi e per i campi coltivati. Secondo Coldiretti quest'anno la situazione è drammatica soprattutto nel Nordest, tra Friuli e Veneto.  Nei frutteti ha causato perdite fino al 40% del raccolto. Favorita anche dai cambiamenti del clima degli ultimi anni questa cimice è molto difficile da contenere.

Il fenomeno delle cimici asiatiche è solo un esempio di invasioni biologiche, un problema crescente esteso a tutto il mondo. L'uomo con le sue attività continua a spostare piante e animali, che fuori della propria zona d'origine vengono dette specie "aliene".  Se queste specie aliene iniziano a riprodursi anche nel nuovo territorio e la loro diffusione causa danni alla biodiversità, allora si parla di specie aliene invasive. Una invasione biologica può distruggere i delicati equilibri naturali preesistenti e causare la scomparsa delle specie native.

Per un approfondimento sulle cimici asiatiche e sulle invasioni biologiche, leggi l'articolo scritto da Manuela D'Amen, biologa e ricercatrice in ecologia, e pubblicato sulle pagine web della Gazzetta di Mantova.  

foto della notizia
2018 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it