Parco del Mincio
Natura
Gli habitat protetti, il paesaggio e il territorio
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » Territorio » L'area protetta e le Riserve Naturali

Basso Mincio

La Riserva Naturale della Vallazza è l'ultimo scorcio naturalistico che il Mincio offre prima di avviarsi verso il Po, con le sembianze tipiche di un canale, incastonato tra alti argini a protezione di una pianura alluvionale estremamente fertile. In questo tratto del fiume si trovano i saliceti più estesi del Parco del Mincio, dominati da salice bianco.

Il basso corso del Mincio è un ambiente dominato dal paesaggio agricolo ma che conserva residui di ambienti di grande valore naturalistico come la zona umida in località Chiavica del Moro. Tra le specie di pregio che popolano l'ambiente protetto, primeggiano gli ardeidi, l'alzavola, il cormorano, la gallinella d'acqua e il martin pescatore.

In quest'area si trova inoltre la Foresta Carpaneta, risultato di un recente progetto di forestazione avviato dalla Regione Lombardia nel 2003 nell'ambito del progetto "Dieci Grandi Foreste di Pianura".

Campagna attigua alla Vallazza
2017 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it