Parco del Mincio
News
Tutte le novità del Parco
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » News » News e comunicati

L’intelligenza silenziosa e benefica delle piante

Le piante sono creature intelligenti, con una capacità di adattamento superiore a quella dell’uomo

(Mantova, 26 Febbraio 2019) - Per quale ragione consideriamo "intelligente" solo ciò che ci somiglia? Per il solo fatto, ad esempio, di abitare la terra da molto tempo prima di noi e di avere una vita biologica assai più lunga di un qualsiasi essere umano, è un errore grossolano considerare le piante organismi di rango inferiore. Anche il direttore del Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale dell'Università di Firenze, Stefano Mancuso, conferma che le piante sono creature intelligenti e possiedono una capacità di adattamento superiore a quella dell'uomo.

Alcune cellule vegetali presenti in particolare nelle punte delle radici, dicono i ricercatori, sono in grado di "comunicare" tra loro attraverso la trasmissione di segnali elettrici, costituendo un qualcosa di simile a un "cervello", capace di intercettare i segnali dall'ambiente e costruire strategie di adattamento. Il paragone con il più nobile organo umano non è solo figurativo: anche nelle piante è presente il glutammato, neurotrasmettitore che nel cervello trasporta l'informazione da un neurone all'altro, mentre nelle piante incide sulle di sviluppo delle radici.

Ma l'intelligenza delle piante è legata ad altre abilità straordinarie, come la capacità di riconoscere i suoni e la musica, o di ritirarsi al ronzio degli insetti. Insomma, se per il professor Mancuso l'atteggiamento dell'uomo in biologia è ancora preistorico, i programmi di nuove piantumazioni che il Parco del Mincio sta portando avanti vanno nella direzione di incrementare il capitale naturale dell'area protetta con la presenza di forme di intelligenza benefica e silenziosa.

Di quanto? Nel 2018 l'ente ha piantato 8869 alberi e altri 2000 ne saranno messi a dimora durante il 2019 nell'ambito del progetto Tessere per la natura, cofinanziato da Fondazione Cariplo e costituito da 28 opere in 21 comuni mantovani per potenziare la connettività dei corridoi della rete ecologica regionale (RER) nel territorio mantovano.

foto della notizia
foto della notizia
Interventi di piantumazione realizzati dal Parco con il progetto Tessere per la natura
2019 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it