Parco del Mincio
VisitMincio
Turisti nel parco tra biodiversità, storia, arte e accoglienza
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » VisitMincio » I Punti d'interesse

La quercia di Sacca

Uno degli alberi più vecchi del mantovano, silenzioso e ombroso testimone della storia

Bisogna essere almeno in quattro bambini o tre adulti per poter abbracciare uno degli alberi più vecchi del mantovano: questo silenzioso e ombroso testimone della storia si trova a Sacca (tra Rivalta e Goito) in mezzo a un campo ed è una farnia con una circonferenza del tronco di 5,20 metri!

E' alta circa 30 metri (un palazzo di 10 piani!) e la sua chioma ha una circonferenza di più di 40 metri! Le foglie nuove che annualmente ricompaiono ci dicono che gode di ottima salute e che non è giunta al termine dello sviluppo. E' nell'elenco degli alberi monumentali d'Italia. Non si sa con precisione a quando risalga ma è probabile che si tratti di un resto delle tenute di caccia dei Gonzaga, ricche di foreste. E' un albero che oltre a essere meraviglioso per l'età, la mole e il portamento armonioso, conserva un grande valore paesaggistico, storico ed estetico, quasi un "fossile" del paesaggio antico così come lo sono i filari di pioppi, di gelsi o di salici che ancora sopravvivono qui e là lungo le strade o lungo i vecchi confini di terreni. Per poter accedere al campo è necessario transitare in una proprietà privata ed è quindi opportuno chiedere il permesso ai proprietari, al n. 117 della via principale di Sacca.

Località: Goito  Comune: Goito (MN) | | Localizza sulla mappa
La quercia di Sacca
La quercia di Sacca
La quercia di Sacca
La quercia di Sacca
2018 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it